Come ottenere una API Key.

25 06 2008

Cos’è una API Key

Una API Key è un codice composto di numeri e lettere che permette di utilizzare diversi servizi e utilità della piattaforma WordPress, nonchè alcuni importanti plugin.

Come ottenere una API Key

E’ molto semplice, basta iscriversi gratuitamente qui http://wordpress.com/signup/ e riceverete la vostra API Key via email. Se invece siete già iscritti, essa viene visualizzata nella pagina del vostro profilo personale, a cui accedete su http://wordpress.com con i parametri che avete scelto al momento dell’iscrizione.





Il Paradigma web 2.0: tecnologie e nuove pratiche sociali introdotte dai Social Media

13 03 2008

La pubblicazione di CSP analizza il passaggio dal paradigma web 2.0 ai cosiddetti Social Media.

Con l’etichetta web 2.0 si intendono un insieme di tecnologie on line e pratiche utilizzate dagli utenti per condividere informazioni, opinioni, esperienze e punti di vista attraverso la rete.CSP riunisce in un documento unitario la sua analisi del paradigma web 2.0, sul fronte tecnologico e dell’impatto sociale, attraverso una pubblicazione che illustra la rivoluzione dei Social Media in tutti i suoi aspetti fenomenologici, quelli che hanno portato il passaggio da una concezione dell’utente fruitore a utente “prosumer”, ovvero che genera attivamente i propri contenuti.Aspetti sociali, contenutistici e strutturali, l’analisi del concetto di social network e di accessibilità, oltre ad un’analisi comparativa di applicazioni web 2.0 di successo e di alcuni framework di sviluppo maturi, costituiscono lo scheletro di una pubblicazione che intende sistematizzare e analizzare l’evoluzione attuale del web 2.0 e dei media sociali.La pubblicazione, a cura del Laboratorio SmartLab – Lara Marcellin, Fabiana Vernero, Ferdinando Ricchiuti, Enrico Sola, Andrea Toso, Giovanni Calia -, è interamente disponibile per gli iscritti al sito di CSP.




BarCampTorino 2008: il giorno dopo

24 02 2008

Riporto qui il post di Giovanni Calia dal suo blog: Estrablog.net

____________________________________________________________

I due giorni dedicati a fare “rete fuori dalla rete” sono terminati. Ieri non avevo neanche la forza di accendere il computer e scrivere qualcosa, anche perchè ci sarebbe davvero molto da scrivere.

L’immagine di ieri sera con Axell al mio fianco sulla strada di casa diceva tutto: distrutto, stremato ma soddisfatto e orgoglioso di quello che si è stati in grado di fare insieme agli altri organizzatori/aiutanti (Vittorio, Maurizio, Arsenio, Elena, Daniela)

Non farò lunghe liste di link, tanto sicuramente me ne perderei qualcuno. Vorrei solo ringraziare tutti quelli che sono venuti al BarCamp e con i quali ho trascorso una splendida giornata, ma ancor di più vorrei ringraziare gli anziani e i curiosi che sono venuti ai Web Days di venerdì: persone straordinarie che ci hanno resi fieri di quello che facciamo.

Ed è proprio per questo che continueremo a farlo.

Torino BarCamp PhotoGallery on flickr_logo_gammav1514.gif by Giovanni Calia





backstage vlogcamp Roma 2007

20 02 2008




FooCamp 2007, San Francisco

17 02 2008

FooCamp 2007, San Francisco
613258829_c39c3044e5.jpg

Dal sito Laughing Squid .com , lì troverete anche il video !!

Foo Camp 2007, la conferenza del O’Reilly Media, che è stato ospitato nei suoi uffici in Sebastopol, CA dal 2003. Inutile dire che è stato un personaggio incredibile tutto il tempo.
Andate a vedere la galleria fotografica fatta da Scott Beale al Foo Camp 2007.

616181109_a7f8471ab0.jpg





Dal web 2.0 ai media sociali: Tracce e percorsi della partecipazione in rete

14 02 2008

13Feb08

Dal web 2.0 ai media sociali: Tracce e percorsi della partecipazione in reteSono tre i filoni di osservazione individuati dai ricercatori dello SmartLab per analizzare i caratteri propri del web 2.0, fotografato e fermato in un periodo definito della sua continua evoluzione.
Osservando il fenomeno alla luce di Tecnologia, Contenuti e Aspetti Sociali, l’analisi ha ristretto il campo abbandonando la continua corsa alla novità di un web 2.0 in perenne evoluzione, per concentrarsi su un periodo “storico”, è il caso di dirlo, ben preciso, il 2006, anno di grande fermento e di consolidamento di alcuni servizi di successo, da Flickr a Pandora – e alla sua incredibile chiusura – da WordPress a Google Maps.

La pubblicazione “Dal web 2.0 ai media sociali: Tracce e percorsi della partecipazione in rete ” rappresenta un approfodimento sulla natura funzionale dei servizi analizzati, utile sia per comprendere il fenomeno che per farne un uso consapevole, che vada oltre l’aspetto ludico, cogliendo la dimensione funzionale degli strumenti messi a disposizione dal mercato e delle loro continue evoluzioni.
Distribuita con Licenza Creative Commons Share Alike, una serie di allegati di natura più tecnologica, da Ajax all’Accessibilità, chiudono il quadro di una pubblicazione di 85 pagine, che lungi dal voler essere esaustiva offre una panoramica e alcune chiavi di lettura utili all’osservazione del fenomeno.Dal web 2.0 ai media sociali: Tracce e percorsi della partecipazione in rete

http://www.csp.it/it/chi-siamo/pubblicazione_web_2.0_101007/




BarCamp di Torino. Video di Neapolis Rai3

9 02 2008

Il presente video è la spiegazione di un barcamp, in questo caso quello di Torino.